Accessibilita e catalogo di dati metadati e banche dati
Giovedì, 28 Marzo 2019 - Autore: Nicolodi Romano

Obiettivi di accessibilità dei soggetti disabili agli strumenti informatici per l'anno corrente (entro il 31 marzo di ogni anno) e lo stato di attuazione del "piano per l'utilizzo del telelavoro" nella propria organizzazione

Obiettivi di accessibilità per l'anno 2019

Premesso che il sito del Comune di Arcisate è stato adeguato alla normativa AGID a maggio del 2018, l'obiettivo di accessibilità per l'anno 2019 è stato individuato nella creazione di un gruppo di lavoro, interno all'Ente, sul tema dell'accessibilità.

Di seguito il link al sito AGID.

 

 

Stato di attuazione del Piano per l'utilizzo del telelavoro.

L’occasione di fare il punto sullo stato di attuazione del Piano per l'utilizzo del televaloro nel Comune di Arcisate è stato il convegno sullo Smart Working – Lavoro Agile, promosso dal Consigliere per la Parità presso la Provincia a Varese nel mese di giugno del 2018, dove si è potuto raccogliere materiale e ottenere utili chiarimenti sulla tematica.

Un’analisi preliminare della situazione ha evidenziato che, allo stato attuale, non esistono le condizioni per avviare un progetto di telelavoro.

Anzitutto l’organico dell’Ente è piuttosto ridotto ed una parte del personale svolge compiti che richiedono la presenza fisica costante durante la settimana (operai, tecnici, educatori dell’Asilo Nido). Della parte rimanente vanno considerate le specificità dei part time e che  gran parte del personale risiede ad Arcisate, a breve distanza dalla sede del Comune che risulta agevolmente accessibile ai mezzi di trasporto, fattore che riduce l’interesse per svolgimento dell’attività lavorativa dalla propria abitazione.

In secondo luogo l’Ente non dispone attualmente di risorse hardware e software idonee a consentire il passaggio al telelavoro. Difatti solo le determinazioni sono inserite in un ciclo informatico automatizzato e l’applicativo impiegato non è gestibile dall’esterno dell’Ente. Lo stesso dicasi per la gestione della posta elettronica e delle cartelle site sul server.

La logica delle scelte informatiche è tuttora basata sul binomio client/server, mentre il telelavoro troverebbe un ambiente più fertile in una struttura in Cloud che, sganciandosi dai server fisici collocati in uno stabile perfettamente localizzato, consentirebbe di valutare un diverso approccio al problema della prestazione lavorativa. E’ evidente che la scelta del passaggio al Cloud comporta una serie di valutazioni complesse e con  lunghi tempi di sviluppo.  Però per poter promuovere un discorso culturale diretto a fornire un nuovo e diverso approccio alla prestazione lavorativa, è necessario disporre degli strumenti tecnici indispensabili per garantirne la concreta applicazione.

Venerdì, 11 Maggio 2018 - Autore: segreteria

Accessibilità e catalogo di dati, metadati e banche dati

Riferimento normativo: art. 52, comma 1, D. Lgs. n. 82/2005.

Consulta l'elenco delle basi dati del Comune di Arcisate e degli applicativi che le utilizzano