Sistema di misurazione e valutazione della performance
Lunedì, 24 Dicembre 2018 - Autore: Nicolodi Romano

Sistema di misurazione e valutazione della Performance (art. 7, d.lgs. n. 150/2009)

Con deliberazione n.49 del 19.03.2018,  APPROVAZIONE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2018/2020 E PIANO DELLA PERFORMANCE 2018/2020 – OBIETTIVI 2018, la Giunta comunale ha determinato di indicare al Nucleo di Valutazione, quale idoneo criterio di attribuzione dei compensi/indennità di risultato alle P.O. , che l’indennità venga erogata in relazione alla percentuale di raggiungimento degli obiettivi nell’anno sulla base dei seguenti parametri:

  1. con una valutazione inferiore al 60% non viene erogata nessuna indennità;
  2. con una valutazione dal 61% all’80% viene erogata  indennità nella misura del 50%
  3. con una valutazione dall’81% al 90% viene erogata  indennità nella misura del 80%
  4. con una valutazione dal 91%  al 96% viene erogata  indennità nella misura del 90%
  5. con una valutazione dal 97% al 100% viene erogata indennità nella misura del 100%

La giunta ha altresì formulato i sottoindicati indirizzi di carattere generale:

nei casi di erogazione di contributi economici di qualsivoglia natura, dove disposizioni di natura legislativa o regolamentare ovvero i parametri appositamente predeterminati con diversi provvedimenti non consentano di pervenire in via automatica e oggettiva alla individuazione dell’ammontare della somma da erogare e del destinatario del contributo, sarà competenza della Giunta comunale esprimere le assegnazione ed erogazione;

gli impegni di spesa sono  autorizzati nel limite degli stanziamenti qui approvati e inclusi nel PEG e successive variazioni ovvero in virtù di atti assunte precedentemente dalla Giunta Comunale. In assenza di direttive specifiche o indicazione nel presente PEG (obiettivi gestionali)  e successive variazioni gli impegni di spesa saranno ascrivibili al Responsabile di Servizio con tutte le conseguenze di legge;

i responsabili dei servizi, nel caso in cui ritengano necessaria una modifica della dotazione assegnata per sopravvenute esigenze successive all’adozione degli atti di programmazione, dovranno proporre la modifica con modalità definite dal regolamento di contabilità di questo Comune, dandosi, altresì, atto che la mancata accettazione della proposta di modifica della dotazione deve essere motivata dall’organo esecutivo.