Cari Arcisatesi,

questa mattina “La Prealpina” ha pubblicato la notizia di un caso di “coronavirus” nel nostro paese. LA SITUAZIONE E’ ASSOLUTAMENTE SOTTO CONTROLLO grazie alla rapidità delle azioni messe in campo. Il nostro concittadino è ricoverato in ospedale e sottoposto alle cure del caso. E’ stata attivata l’indagine epidemiologica. Tutte le persone entrate in contatto con lui, sono state contattate ed è stato attivato il protocollo sanitario. NON SI SEGNALANO ALTRI CASI.

L’Amministrazione Comunale si è attivata costituendo la UCL (unità di crisi locale) che è a disposizione di Prefettura e ATS. Le persone sottoposte a indagine epidemiologica sono sotto stretta sorveglianza sanitaria da parte di ATS e saranno supportate (laddove necessario) per tutte le loro esigenze.

 Vi confermo che, entro questa sera, organizzeremo anche un servizio a supporto di anziani e persone fragili in cooperazione con tutte le associazioni di Arcisate che si renderanno disponibili. Come da indicazioni, ultra 75enni e persone con patologie pregresse è bene che limitino le uscite.

TORNEREMO PRESTO ALLA NORMALITA’. E’ IL MOMENTO DI STARE TRANQUILLI.

In ogni caso sono a disposizione per qualsiasi chiarimento. Mi potete contattare direttamente tramite messenger, oppure all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; oppure utilizzando il mio numero 3484428836 per sms, whatsApp e chiamate.  

Un grosso abbraccio al nostro cittadino coinvolto. E auguri di una pronta guarigione.

GianLuca Cavalluzzi

Menu