SERVIZI DEMOGRAFICI
INDIRIZZO: Via Roma n. 2 - Piano Primo - Ala destra
TELEFONO: 0332/470124 - FAX 0332/471671
E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.E.C.: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
FUNZIONARIO RESPONSABILE:
Dott. Romano Nicolodi

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO:

Giorno

Lunedì

Martedì

Mercoledì

Giovedì

Venerdì

Sabato

Mattino

10.00 12.30

10.00 12.30

10.00 12.30

10.00 12.30

10.00 12.30

09.00 12.00

Pomeriggio

-

16.00 18.00

-

-

-

-

 

SERVIZI:

ANAGRAFE

STATO CIVILE

ELETTORALE

LEVA MILITARE

CARTE SCONTO BENZINA

 

SERVIZIO ANAGRAFE
Il servizio di Anagrafe si occupa dei seguenti procedimenti:

- Rilascio Certificati Anagrafici
- Rilascio e/o rinnovo Carte d’Identità
- Rilascio e/o rinnovo Certificati di nascita per espatrio minori di 15 anni e relativo invio alla Questura
- Rilascio e/o rinnovo Passaporto – gestione completa della pratica
- Rilascio tessere Sconto Benzina
- Rilascio autentiche di copie e/o di firme
- Rilascio autentica di firma per trapasso auto
- Rilascio Dichiarazioni Sostitutive di Atti di Notorietà
- Pratiche movimento popolazione (anche all’estero) e conseguente aggiornamento di Patenti di Guida e/o Libretti di Circolazione


CAMBIO DI RESIDENZA IN TEMPO REALE
DICHIARAZIONI ANAGRAFICHE DI VARIAZIONE di cui al D.P.R. 223/1989 - art. 13 comma 1, lett a), b) e c)

Dal 9 maggio 2012 è entrata in vigore la disciplina prevista dall'art. 5 del D.L. n. 5 del 9 febbraio 2012 convertito nella L. n. 35 del 4 aprile 2012, che introduce nuove diposizioni in materia anagrafica riguardo alle modalità con le quali i cittadini possono presentare le istanze di dichiarazioni anagrafiche.
Dalla predetta data per tutte le dichiarazioni anagrafiche di variazione sarà necessario compilare i moduli conformi a quelli del Ministero dell'Interno che si allegano di seguito:

document MODULO PER IL TRASFERIMENTO DI RESIDENZA IN ALTRO COMUNE ITALIANO (120 KB) (riguardante la Dichiarazione di residenza con provenienza da un altro Comune o dall'Estero e la dichiarazione di cambiamento di abitazione nell'ambito dello stesso Comune)

document MODULO PER TRASFERIMENTO RESIDENZA ALL'ESTERO (62 KB) (riguardante la dichiarazione di trasferimento all'Estero)
Le suddette dichiarazioni dovranno essere sottoscritte da tutti i componenti maggiorenni interessati al cambio di residenza, corredate dalla loro copia di documento di identità in corso di validità.

I cittadini potranno quindi ai sensi della citata normativa presentare le dichiarazioni anagrafiche non solo attraverso l'apposito sportello comunale, ma altresì per raccomandata, per fax e per via telematica. Quest'ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:
a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
b) che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
c) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
d) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Si ricordano gli indirizzi istituzionali ai quali inoltrare le dichiarazioni:

  • INDIRIZZO PER INVIO MEZZO POSTA:
    Comune di Arcisate - Via Roma n. 2 - 21051 Arcisate (VA)
  • POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • POSTA ELETTRONICA (SEMPLICE):
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • FAX: 0332 471671

 

DICHIARAZIONE DI NASCITA

Se il bambino è nato da genitori regolarmente sposati o viene riconosciuto da un solo genitore, la denuncia deve essere presentata:
- da uno dei genitori o da un loro procuratore speciale davanti al Direttore Sanitario dell’Istituto in cui è avvenuta la nascita entro tre giorni dalla data del parto;
- da uno dei genitori davanti all’Ufficiale di Stato Civile del Comune di Residenza della madre entro dieci giorni dalla data del parto;
- da uno dei genitori davanti all’Ufficiale di Stato Civile del Comune di nascita entro dieci giorni dalla data del parto.

Se il bambino è nato da genitori non sposati la denuncia deve essere presentata:
- da entrambi i genitori congiuntamente davanti al Direttore Sanitario dell’Istituto in cui è avvenuta la nascita entro tre giorni dalla data del parto;
- da entrambi i genitori congiuntamente davanti all’Ufficiale di Stato Civile del Comune di Residenza della madre entro dieci giorni dalla data del parto;
- da entrambi i genitori congiuntamente davanti all’Ufficiale di Stato Civile del Comune di nascita entro dieci giorni dalla data del parto.

Occorre presentare:
- l’Attestazione di nascita rilasciata dall’ostetrica o dal medico che ha assistito al parto
- il Documento d’Identità del genitore dichiarante (nel caso di nascita legittima) o di entrambi i genitori dichiaranti (in caso di nascita naturale)
- il Codice fiscale della madre del neonato.

Al momento della denuncia di nascita il comune provvede all'assegnazione del codice fiscale.


DICHIARAZIONE DI MORTE
La denuncia di morte deve essere resa all’Ufficiale di Stato Civile del Comune in cui è avvenuto il decesso entro 24 ore dalla data del decesso.
Se il decesso è avvenuto in casa privata, la dichiarazione è resa da uno dei congiunti o da una persona convivente con il defunto, da un loro delegato o in mancanza, da una persona informata del decesso (generalmente è l’impresa di onoranze funebri che provvede alla denuncia di morte su delega dei parenti del defunto).
Se il decesso è avvenuto in ospedale o in casa di cura, la dichiarazione è resa dal Direttore o da chi ne è delegato.

RILASCIO CARTA D’IDENTITÀ ELETTRONICA (CIE)

La Carta d’Identità Elettronica (CIE) è un documento di riconoscimento che può essere rilasciato ai cittadini italiani e stranieri.
L'emissione della carta elettronica viene emessa in formato tesserino magnetico a cura del Ministero dell'Interno, tramite il Poligrafico dello Stato, e consegnata per posta raccomandata entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta direttamente al cittadino.
Si Precisa Che Le Carte D’identità Cartacee Già In Possesso Dei Cittadini Continueranno Ad Avere Validità Sino Alla Loro Naturale Scadenza.

CONSEGNA DEL DOCUMENTO
La CIE non viene rilasciata direttamente allo sportello, bensì recapitata (dopo circa 6 giorni lavorativi dalla richiesta) tramite servizio postale:
all'indirizzo di residenza del richiedente, ovvero presso un altro indirizzo, ovvero presso il proprio comune.
a seconda delle indicazioni fornite dal cittadino al momento della richiesta della CIE.
Nel caso fosse stato deciso di far recapitare la CIE presso il proprio Comune, per il ritiro è necessario esibire il modulo di ricevuta riportante i dati e il numero della carta.

COSTO
Il costo della Carta d’Identità Elettronica è fissato in Euro 22,00 da versare in contanti il giorno della richiesta, comprensivo delle spese di spedizione.

COSA SERVE
Il cittadino deve presentarsi allo sportello dell’Ufficio Anagrafe del Comune munito di:
1) Carta d’Identità scaduta, in scadenza o deteriorata che sarà ritirata, oppure denuncia di smarrimento/furto ed un altro documento d’identità per il riconoscimento;
2) codice fiscale/tessera sanitaria;
3) 1 fototessera, recente, a colori con sfondo bianco secondo i requisiti forniti dal Ministero dell’Interno.
4) Permesso o Carta di Soggiorno in corso di validità (solo per i cittadini stranieri)
Il rilascio della Carta d’Identità Elettronica è subordinato al rilevamento delle IMPRONTE DIGITALI, che verranno rilevate a partire dai 12 anni compiuti.
Inoltre, all'atto della richiesta sarà possibile esprimere la propria volontà in merito alla DONAZIONE DI ORGANI/TESSUTI (solo per soggetti maggiorenni).

QUANDO SI PUO’ FARE LA RICHIESTA
1) in caso di rinnovo per scadenza del precedente documento;
2) in caso di deterioramento, furto, smarrimento;
3) in caso di primo rilascio.
In Caso Di Cambio Di Residenza O Di Indirizzo, Non Si Deve Sostituire La Cartad'identità già in possesso del cittadino che continua ad avere validità fino alla scadenza naturale (circolare del Ministero dell’Interno n. 24 del 31/12/1992).

DOVE E COME FARE LA RICHIESTA
Il rilascio avviene unicamente su APPUNTAMENTO.
Gli appuntamenti verranno fissati telefonando al numero 0332/470124 int. 2, o presentandosi all’Ufficio Anagrafe del Comune di Arcisate negli orari di apertura al pubblico.

VALIDITÀ
3 anni per i minorenni di età inferiore a 3 anni
5 anni per i minorenni di età compresa tra i 3 e i 18 anni 10 anni per i maggiorenni

CASI PARTICOLARI MINORENNI:
E’ necessaria la presenza del minore, nonché quella di entrambi i genitori muniti di documento di riconoscimento; se uno dei genitori non può presentarsi deve compilare e sottoscrivere il modello di assenso al rilascio, allegando fotocopia della sua carta d’identità, in mancanza del quale occorre nulla osta del Giudice Tutelare.
Rilascio carta d’identità cartacea
Sarà possibile richiedere l'emissione immediata della Carta di Identità in formato cartaceo, solo ed esclusivamente nei seguenti casi:

• cittadini iscritti all'A.I.R.E. del Comune di Arcisate;
• prenotazioni per viaggio all'estero, dietro presentazione di idonea documentazione;
• residenti in altri comuni.
• motivi di salute.

RILASCIO PASSAPORTO
Il Passaporto è un documento che consente l’ingresso in tutti i paesi i cui Governi sono riconosciuti dal Governo Italiano, salvo le limitazioni previste dalla Legge.
Dal 2003 la validità del Passaporto è stata elevata a 10 anni eliminando il rinnovo quinquennale, ma alla scadenza vanno completamente rifatti. I documenti emessi prima dell’anno 2003 potranno essere prorogati fino ad un massimo di 10 anni dalla data del rilascio.
Con la conversione in legge del decreto legge n. 135/2009 tutti i minori devono essere muniti di passaporto individuale e per poter aggiornare la fotografica la validità temporale sarà:
- minori di anni 3: validità triennale;
- dai 3 ai 18 anni: validità quinquiennale.
Dai 12 anni in su il richiedente deve recarsi in Questura di persona per le impronte digitali.

Restano valide tutte le iscrizioni effettuate prima dell'entrata in vigore delle nuove disposizioni normative fino alla scadenza del passaporto sul quale sono riportate. Così come, qualora il passaporto del genitore sia ancora valido, sarà possibile l'inserimento della sola fotografia all'atto del compimento del decimo anno del minore già iscritto.

Se il Passaporto verrà utilizzato per un paese non facente parte della Comunità Europea, occorre applicare sul passaporto stesso una marca per Concessioni Governative di € 40,29 acquistabile presso un tabaccaio.

Per il rilascio occorre presentare:
• Modello di richiesta debitamente compilato (è disponibile allo sportello)
• N. 2 fotografie formato tessera identiche tra loro e recenti. Il richiedente si deve presentare di persona per l’autentica delle proprie foto tessera
• N. 1 marca per Concessioni Governative da € 40,29 che può essere acquistata presso un Tabaccaio
• Ricevuta di versamento di € 42,50 sul c/c postale n. 67422808 intestato al Ministero dell'Economia e delle Finanze-Dipartimento tesoro con causale obbligatoria “Importo per il rilascio del passaporto elettronico”
• Il passaporto scaduto (per coloro che ne fossero in possesso)
• eventuale denuncia di furto o smarrimento resa presso le Autorità competenti

Per i genitori con figli minori di anni 18 occorre presentare l’Atto di assenso all’espatrio da parte dell'altro genitore o, in caso di mancato assenso, l’Autorizzazione del Giudice Tutelate competente per territorio.

Per il richiedente minorenne occorre presentare l’Atto di assenso all’espatrio di entrambi i genitori o, in caso di mancato assenso, l’Autorizzazione del Giudice Tutelate competente per territorio ed una fotocopia delle Carte d’Identità dei genitori.


CERTIFICAZIONI ANAGRAFICHE
La validità dei certificati anagrafici è di sei mesi, ma possono essere presentati anche dopo la scadenza se, in calce al certificato stesso, si appone la propria firma dichiarando sotto la propria responsabilità, che le informazioni in esso contenute non hanno subito variazioni dalla data del rilascio.

L’Ufficio Anagrafe rilascia i seguenti certificati:
• residenza
• cittadinanza
• stato libero
• esistenza in vita
• stato di famiglia
• stato di famiglia per assegni familiari
• certificato anagrafico di nascita
• stato di famiglia con generalità complete
• cumulativo
• stato vedovile
• cumulativo residenza-cittadinanza
• cumulativo per matrimonio
• cumulativo stato famiglia-residenza
• godimento diritti politici
• iscrizioni liste elettorali
• stato di famiglia alla data del decesso
• stato di famiglia iscritti A.I.R.E.
• residenza per iscritti A.I.R.E
altri certificati

Ai sensi della Legge n. 183 del 12 novembre 2011 art. 15 a far data dal 01/01/2012 le certificazioni rilasciate dalle Pubbliche Amministrazioni in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Pertanto su tutti i certificati rilasciati sarà apposta la seguente dicitura:
"IL PRESENTE CERTIFICATO HA VALIDITA' SEI MESI DALLA DATA DI RILASCIO. IL PRESENTE CERTIFICATO NON PUO' ESSERE PRODOTTO AGLI ORGANI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE O AI PROVATI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI(art. 15 legge 183 del 12 novembre 2011)"
Nei rapporti con gli organi della Pubblica Amministrazione e i gestori di pubblici esercizi, i certificati sono pertanto sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazioni o dall'atto di notorietà.
Le presenti autocertificazioni sono scaricabili a fondo pagina.

SERVIZIO DI STATO CIVILE
Il servizio di Stato Civile si occupa dei seguenti procedimenti:
• Tenuta ed aggiornamento dei registri di Nascita, Matrimonio, Cittadinanza, Morte e Processo Verbale Pubblicazioni di Matrimonio.

CERTIFICAZIONI DI STATO CIVILE
I Certificati riportano nome, cognome, data e luogo di nascita, data e luogo di matrimonio oppure data e luogo di morte.
Gli Estratti per riassunto riportano, invece, le indicazioni contenute nell’atto stesso e nelle relative annotazioni.
Gli Estratti di nascita con le generalità (indicazione di paternità e maternità), possono essere rilasciati esclusivamente agli interessati muniti di documento d’identità; ai genitori se i figli sono minorenni o a terze persone se munite di delega dell’interessato e fotocopia di un documento d’identità dell’interessato.
L’Ufficio di Stato Civile rilascia i seguenti certificati:
• certificato di nascita
• estratto di nascita
• copia integrale dell’atto di nascita
• certificato di matrimonio
• estratto di matrimonio
• copia integrale dell’atto di matrimonio
• certificato di morte
• estratto di morte
• copia integrale dell’atto di morte
processo verbale per cremazione.

SERVIZIO ELETTORALE
Il servizio Elettorale si occupa dei seguenti procedimenti:
• Tenuta ed aggiornamento Liste Elettorali Generali e Sezionali
• Tenuta ed aggiornamento Albo Presidenti di seggio
• Tenuta ed aggiornamento Albo Scrutatori
• Tenuta ed aggiornamento Albo Giudici Popolari
• Raccolta ed autentica firme Referendum Popolari o proposte iniziative di Legge

SERVIZIO DI LEVA MILITARE
Il servizio Leva Militare si occupa dei seguenti procedimenti:
Formazione, tenuta ed aggiornamento Liste di Leva;
Tenuta ed aggiornamento Ruoli matricolari
Per informazioni sul Servizio Civile consultare pagina Servizi Sociali.

SERVIZIO CARTA SCONTO BENZINA
I cittadini residenti in Arcisate dal 4 aprile 2011 potranno rivolgersi presos gli uffici dei servizi demografici per richiedere l'abilitazione della Carta Regionale dei Servizi (CRS) per le nuove immatricolazioni di auto o moto alimentate a benzina (ovvero coloro che non sono in possesso della vecchia Carta sconto benzina), utilizzando il Modulo per la richiesta di abilitazione

Sarà possibile estendere il beneficio anche ai componenti del nucleo familiare complilando apposito modulo di richiesta

I cittadini che non fruiscono del Servizio Sanitario Nazionale, quindi non titolari della Carta Regionale dei Servizi, residenti in Arcisate, potranno chiedere il rilascio di un identificativo per beneficiare della riduzione compilando apposito modulo